Consigli utili per prevenire , alleviare e trattare i sintomi influenzali

L’influenza è una condizione patologica acuta dovuta a un’infezione causata da virus e rappresenta una comune malattia della stagione invernale.

La frequenza con cui si presentano i casi di influenza varia stagionalmente e si aggira ogni anno intorno al 8% della popolazione generale, colpendo maggiormente nella fascia d’età 0-14 .

L’influenza è caratterizzata da sintomi sistemici quali : febbre (della durata di circa 3 giorni) ,accompagnata da brividi, dolori ossei e muscolari , mal di testa , congestione nasale , malessere generale , mal di gola , raffreddore e tosse. L’influenza si risolve nell’arco di 5-7 giorni anche se tosse e malessere possono perdurare per due o più settimane.

I pazienti affetti da virus sono già contagiosi durante il periodo d’incubazione . La trasmissione del virus si può verificare sia per via aerea attraverso le gocce di saliva di chi tossisce o starnutisce, ma anche per via indiretta attraverso il contatto con mani contaminate dalle secrezioni respiratorie.

E’ importante coprirsi la bocca quando si starnutisce o si tossisce e lavarsi regolarmente le mani .

L’influenza se non curata correttamente può portare complicanze quali:

  • Bronchiti, broncopolmoniti e polmoniti causate da virus e batteri
  • Disidratazione
  • Peggioramento di malattie preesistenti
  • Sinusite
  • Otite (maggiormente nei bambini)

Come prevenire l’influenza? Adottando alcune buone norme di comportamento :

  • Areare bene l’ambiente mantenendo la temperatura non superiore a 25°C
  • Lavare spesso le mani con acqua e sapone
  • Coprire naso e bocca quando si tossisce e starnutisce
  • Evitare di toccare occhi, naso e bocca con le mani non lavate
  • Rimanere a casa se malati

Come curarsi?

Con i primi sintomi dell'influenza il riposo è la migliore medicina e permette all'organismo di risparmiare energie e di affaticarsi il meno possibile; mangiare cibi sani e nutrienti; aumentare l'assunzione di vitamine attraverso tanta frutta fresca e/o integratori multivitaminici e di sali minerali.

Per la terapia farmacologica sono consigliati antipiretici se la febbre supera i 38° , antidolorifici per alleviare i dolori muscolari e ossei , decongestionanti ed espettoranti per raffreddore e tosse.

Ultima avvertenza fondamentale: mai assumere antibiotici se non sono stati specificamente prescritti. Contro l’influenza non servono e debilitano l’organismo, riducendo le possibilità di eliminare i virus e, quindi, quelle di guarire in fretta.