La tosse è uno dei sintomi respiratori più comuni.

Normalmente la tosse è un meccanismo di difesa da parte dell’organismo umano per espellere secrezioni in eccesso e/o materiale estraneo dalle vie aeree.

Tuttavia, quando la tosse diventa persistente, costituisce la spia di numerose malattie e potrebbe essere utile richiedere un consulto medico .

E’ possibile distinguere due categorie di tosse:

  • Tosse secca o non produttiva
  • Tosse grassa o produttiva

 

La tosse secca è caratterizzata dall’assenza di ipersecrezione di muco ed è accompagnata da frequente raschiamento e sensazione di pizzicore alla gola. E’ sintomo di irritazioni delle mucose delle vie aeree e può essere innescata da vari stimoli , come ad esempio l’inalazione di un corpo estraneo, di gas o vapori irritanti o nocivi.

La tosse grassa è caratterizzata da ipersecrezione di muco, denso e vischioso, nelle vie aeree e nei polmoni. Nel sistema respiratorio, il muco oltre a lubrificare e proteggere le vie aeree, ha il compito di intrappolare i microrganismi e le sostanze estranee inalate , per trasportarle verso l’esterno. In presenza di infezioni a carico dell’apparato respiratorio , si ha un’ ipersecrezione di muco che cambia la propria composizione , che diventando più denso e vischioso, risulta difficile eliminare attraverso la tosse.

La tosse secca può trasformarsi in tosse grassa.

Come alleviarla?

La cura farmacologica prevede l’uso di due categorie di farmaci :

  • Sedativi per la tosse secca, che agiscono sul centro nervoso della tosse eliminando lo stimolo;
  • Mucolitici per la tosse grassa, che rendono le secrezioni più fluide favorendo l’espettorazione.

Anche la natura fornisce validi aiuti per alleviare la tosse , ci sono :

  • componenti ad azione mucolitica: miele , camomilla, malva , mirto, anice stellato, timo bianco
  • componenti ad azione calmante: miele, tiglio, grindelia, piantaggine, passiflora.

Nel bambino, le infezioni delle prime vie aeree rappresentano la causa più frequente di consultazione del pediatra e colpiscono soprattutto i bambini che frequentano luoghi pubblici. Si stima che , in media, un bimbo nei primi anni di vita abbia più di 4 episodi di infezione delle prime vie aeree. Per alleviare la tosse in un bambino è consigliabile seguire prima alcuni semplici consigli :

  • acqua : far bere molti liquidi, meglio se caldi, fare lavaggi nasali e aerosol con soluzioni fisiologiche
  • miele : esercita un’azione calmante
  • umidità : mantenere gli spazi ben umidificati
  • ambiente : rinnovare l’aria di casa
  • fumo : evitare l’esposizione al fumo passivo.

Se la tosse persiste consultare il pediatra per ricorrere ad un’adeguata terapia farmacologica.